mercoledì 9 marzo 2016

CIAMBELLINE DI PATATE

ciambelline di patate
 
Dato che è già passato quasi un mese dal Carnevale,"oso" proporre un dolcetto fritto.
Non utilizzo spesso questo metodo di cottura ma per alcuni cibi credo sia proprio necessario.
Se devo scegliere tra un panzerotto fritto e uno al forno o tra una zeppola fritta e una al forno non ho dubbi! Mi piacciono le verdure grigliate ma se me le offrono in una croccante, dorata e fritta pastella di certo non rifiuto, e i cannoli poi? e le patatine? e i krapfen? .....credo che gli esempi possano bastare, tanto ho reso l'idea!
Come in ogni cosa, l'importante è non esagerare.
La ricetta di queste ciambelline arriva da mia madre, lei le prepara da anni ma le fa solo a  febbraio, come se i dolci fritti fossero un'esclusiva del Carnevale.
Io penso che dovremmo cucinare quello che ci va e quando ci va, quindi se ne abbiamo voglia prepariamo pure le chiacchiere a Pasqua, il tronchetto a giugno, la torta mimosa a Natale, mangiamo il gelato a colazione e il croissant per dessert, insomma, almeno a tavola decidiamo noi!

Ingredienti:
 
400 g di farina 00
100 g di farina manitoba
500 g di patate
7 g di lievito di birra disidratato
50 g di burro morbido
2 uova grandi
2 cucchiaini di zucchero semolato
1 cucchiaino di sale
zucchero semolato per ricoprire
olio di semi di arachide per friggere
 
Procedimento:
 
Lessate le patate, sbucciatele e passatele al passaverdure, lasciate raffreddare.
 
Setacciate le farine, unite zucchero e lievito e mescolate, aggiungete le patate ormai fredde e avviate l'impastatrice. Versate le uova precedentemente sbattute e impastate.
Quando le uova saranno state incorporate, cospargete il sale sull'impasto e continuate ad impastare.
Ora è il momento di unire anche il burro che dovrà essere aggiunto poco per volta.
L'impasto che in un primo momento si presenterà molto sodo, man mano che aggiungerete il burro diventerà sempre più morbido.
Io non ho avuto bisogno di altri liquidi.
 
Mettete l'impasto in una ciotola leggermente unta d'olio, coprite con pellicola e fate lievitare per circa 2 ore.
 
Rovesciate l'impasto su una spianatoia leggermente infarinata, stendete a circa mezzo centimetro di spessore e formate le ciambelline.
Potete seguire 2 strade:
-Ricavate dei dischi del diametro che preferite, praticate un foro al centro e allargatelo leggermente.
-Tagliate delle strisce della lunghezza che preferite e formate dei cordoncini, congiungete le due estremità.
 
Posizionate le ciambelline sulla spianatoia infarinata o su un vassoio rivestito di carta da forno.
fate lievitare per circa 45 minuti, potete lasciarle ad esempio nel forno (spento) chiuso.

Friggete in abbondante olio di semi.
Scolate e fate asciugare su carta assorbente.
Ricoprite il fondo di una pirofila con lo zucchero semolato e quando le ciambelline sono ancora calde rotolatele nello zucchero.

ciambelline di patate

Oltre alle ciambelline, ho preparato delle mini balls alla Nutella.
Ricavate dei dischi dall'impasto steso, fate lievitare, friggete, riempite di Nutella e rotolate nello zucchero.

ciambelline di patate e nutella balls

Preparatele, friggetele e mangiatele, non fatele avanzare perché il giorno dopo non saranno più così buone!



16 commenti:

  1. Questo è un vero attentanto a qualsiasi buon proposito ahah...favolose

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, a volte possiamo mettere un po'da parte i buoni propositi e per queste ciambelline ne vale la pena!
      Buona giornata!

      Elimina
  2. Ma che meraviglia! Sembrano davvero deliziose e semplici da realizzare!
    Hai davvero un bel blog, adoro le ricette che proponi e lo stile delle immagini, BRAVA!
    Ti seguo:* se ti va, ti aspetto da me:

    Pink Freeze Blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti l'impasto è molto semplice da preparare, la cosa più noiosa è stata formare le ciambelline, sarà che le ho fatte troppo piccole!
      Grazie e buona giornata!

      Elimina
  3. Maria Pia for president!
    Il tuo dovrebbe essere un proclama da affiggere in ogni blog. Perchè quello che dici è sacrosanto.Ci sono cose che debbono essere fatte solo fritte perchè quella è la loro natura e il loro cuore.Un dottore tempo fa mi spiegava che il fritto (ovviamente non esagerato ) costringe il fegato a lavorare e non lo fa addormentare.Quindi con moderazione...ma fateme morì con una ciambellina di queste in mano,lo faccio per il bene del mio fegato!E tra l'altro concordo in pieno anche sul mangiare quando,come,dove si vuole un cibo.lasciamoci un angolo di libertà almeno qui ^_^
    le foto sono meravigliose ^_^
    baci care
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere se condividi il mio pensiero, in fondo, una volta tanto possiamo pur concederci una bella frittura!
      Grazie e baci anche a te!

      Elimina
  4. Sono d'accordo, il blog è libertà...e queste ciambelle stanno bene tutti i giorni dell'anno! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno nelle nostre cucine e nei nostri blog prendiamoci la libertà di fare e dire quello che vogliamo!
      Un abbraccio a te e buona giornata!

      Elimina
  5. Anche io sono del partito del forno e della griglia, ma se vedo qualcosa di fritto non resisto, almeno uno devo mangiarlo :) Ecco, se avessi le vostre ciambelline qui, mi sa che a una non mi fermerei :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti queste ciambelline sono una tira l'altra! Mi sa che fa bene mia madre a prepararle solo una volta all'anno!
      Baci e buona giornata!

      Elimina
  6. Le voglioooooo! Tanti cuoricini!
    http://cronachediunawannabefashion.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te le offro volentieri!
      A presto e buona giornata!

      Elimina
  7. Che visione celestiale..meno male che ho uno schermo a separarmi da quel piatto..o sarebbe la fine :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono una tentazione a cui è difficile resisterte!
      Grazie e buona giornata!

      Elimina
  8. Che buone! Io le mangerò tutto l'anno!
    Interessante le tua variante con le patate! Io ho sempre mangiato la versione classica :)
    Da provare! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A casa mia invece le prepariamo sempre con le patate e dato che è una ricetta collaudata non ho mai provate altre altre versioni.
      A presto e buona giornata!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...